Indice del forum Portoercole.org Forum
il forum di Portoercole.org  dal 9 Febbraio 2003
www.portoercole.org
 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in

Pagine
visitate oggi


Aggiungi ai
 preferiti

Contatto
Sostieni PortoErcole.org

Video Manuali

Regolamento-Netiquette, Regole di buona educazione sul forum
In rilievo:
 


WebCam (porto) dal sito del comune
Iscriviti al forum
Attenzione la registrazione al forum comporta l'utilizzo di un indirizzo e-mail valido, in caso di indirizzo non valido la registrazione verrà considerata nulla.

Gruppo facebook chiuso..... leggi il post


Pirati MediaGallery


Prosit 2011 VideoGalleries


Condividi
Pagina

E' fatto assoluto divieto di indagine sull'identità degli utenti anonimi, anche indirettamente, gli utenti cui l'anonimato è minacciato in via privata mi segnaleranno il nome dell'utente "curioso" che sarà bannato senza preavviso.

I RESTI DEL CARAVAGGIO...

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pro Loco Porto Ercole
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
nuvola rossa
NormalWriter
NormalWriter


Registrato: 04/04/10 14:53
Messaggi: 127

MessaggioInviato: Sab Giu 19, 2010 11:17 am    Oggetto: I RESTI DEL CARAVAGGIO... Rispondi citando

Be',una bella polemichina,non vi pare?. Nel nostro paese (paese Italia,intendo) niente di piu' indovinato per avere successo,che una bella polemica,su questo o su quell'argomento. Ora succede che a Milano rivendichino che sia il suolo padano a dare opportuna ospitalita' ai resti del Maestro. Resti,definiti tali,all'85%! Sorge spontanea una domanda,ma perche' quel benedetto "foglio" ritrovato dal La Fauci e dalla Anastasia non e' stato mai "percentualizzato"?. La risposta potrebbe essere " e che,vuoi mettere la tua percentuale con la mia..?" Meditate gente,meditate.
_________________
Io ho ascolato pazientemente le promesse del Grande Padre,ma la sua memoria e' corta.Io ora sono adirato con lui.Questo e' tutto quello che dovevo dire. "Nuvola Rossa"
Top
Profilo Invia messaggio privato
Tex Willer
SuperWriter
SuperWriter


Registrato: 12/08/06 15:48
Messaggi: 2845
Residenza: sarrocco

MessaggioInviato: Sab Giu 19, 2010 8:19 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ma perchè fino all'altro ieri non se ne sono MAI interessati?O meglio, se ne sono fregati di dove potesse essere Caravaggio,e adesso che che c'è da farci qualcosa,ecco che spuntano!!
Come quando una figlia si sorbisce la mamma malata per 15 anni e poi alla morte spunta la sorella che dice : "Ehi,mica ti prenderai tutto te?"
_________________
MEGLIO N'VIDIATI,CHE COMPATITI

PER OGNI DUBBIO C'E' UNA PORTA CHIUSA,MA OGNI PORTA HA LE SUE CHIAVI!!!!!

ARMADA INVINCIBLE DELL'ACQUADOLCE VINCITORI DELLA CACCIA AL TESORO 2008 E 2014!!!!

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
trinidad
Utente non più attivo


Registrato: 27/01/07 07:38
Messaggi: 2327
Residenza: In fondo alle buche

MessaggioInviato: Dom Giu 20, 2010 1:26 pm    Oggetto: Rispondi citando

fermo restando che è morto qui e a noi ci piacerebbe seppellissero i resti qui, quando uno muore di solito viene seppellito nel paese dove è nato e vissuto.
Io quando sarà l'ora, in qualunque parte d'Italia o del Mondo morrò, vorrò essere sepolto a Porto Ercole.
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
admin
Site Admin
Site Admin


Registrato: 09/02/03 19:04
Messaggi: 3689
Residenza: Porto Ercole - 15-08-65

MessaggioInviato: Dom Giu 20, 2010 5:45 pm    Oggetto: Rispondi citando

Sul Luogo di nascita del Caravaggio ora come ora c'è meno certezza che della sua morte,
....sul dove è vissuto è un bel dilemma, fra Caravaggio Venezia Milano Roma Napoli Malta ecc ecc ecc ecc...

IL corpo del Caravaggio vivo o morto è stato 400 anni a Porto Ercole torna qui e rimane qui...

e c'è poco da spiegare come e in che modo voler bene a Porto Ercole per capire che ho ragione.
_________________
Admin
CREDENDO VIDES
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Morgana
Utente non più attivo


Registrato: 24/05/09 20:51
Messaggi: 941

MessaggioInviato: Dom Giu 20, 2010 5:50 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ora la palla passa a chi ci rappresenta...giusto? Question
Top
Profilo Invia messaggio privato
admin
Site Admin
Site Admin


Registrato: 09/02/03 19:04
Messaggi: 3689
Residenza: Porto Ercole - 15-08-65

MessaggioInviato: Dom Giu 20, 2010 5:58 pm    Oggetto: Rispondi citando

Beh se ti riferisci al sindaco allora avrebbe già fatto la sua parte e alla grande perché se avete sentito le sue ultime parole avallate da un Cardinale in un confronto con la giunta comunale di Milano ha ribadito più volte e con forza che i resti del Caravaggio devono tornare a Porto Ercole e per sempre.

non ho le parole esatte ma lo hanno sentito in un intervista pubblica in tv.
inoltre è presente anche in alcuni articolo della Nazione e del Tirreno

Se ti riferisci ad altri non saprei ma a scender sul piede di guerra saremmo in parecchi.
_________________
Admin
CREDENDO VIDES
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Morgana
Utente non più attivo


Registrato: 24/05/09 20:51
Messaggi: 941

MessaggioInviato: Dom Giu 20, 2010 6:13 pm    Oggetto: Rispondi citando

Ma infatti il Sindaco ha fatto benissimo. Ora vediamo se gli sa tener testa fino in fondo.
Forza! Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Kikka
BestWriter
BestWriter


Registrato: 06/06/06 16:02
Messaggi: 1408
Residenza: porto ercole

MessaggioInviato: Dom Giu 20, 2010 9:07 pm    Oggetto: Rispondi citando

trinidad ha scritto:
fermo restando che è morto qui e a noi ci piacerebbe seppellissero i resti qui, quando uno muore di solito viene seppellito nel paese dove è nato e vissuto.
Io quando sarà l'ora, in qualunque parte d'Italia o del Mondo morrò, vorrò essere sepolto a Porto Ercole.


Da sempre i "grandi" restano sepolti dove muoiono, è sempre stato così, Leonardo è in Francia con Modigliani e molti altri, Dante è a Ravenna ecc..è una tradizione anche questa ormai.. Wink Wink
_________________
UN POPOLO IGNORANTE SI GOVERNA MEGLIO
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
mulinaccio
GoodWriter
GoodWriter


Registrato: 08/07/07 11:11
Messaggi: 497
Residenza: tra f.filippo e scaterina

MessaggioInviato: Lun Giu 21, 2010 8:47 am    Oggetto: Rispondi citando

corrier della sera

biografia controversa
Caravaggio? Un protettore violento
Il primo luglio esce nelle librerie inglesi il libro sul pittore. L'autore, Graham-Dixon: «Era un irrazionale». Ecco la verità sulla sua morte e sull'arresto a Malta

biografia controversa

Caravaggio? Un protettore violento

Il primo luglio esce nelle librerie inglesi il libro sul pittore. L'autore, Graham-Dixon: «Era un irrazionale». Ecco la verità sulla sua morte e sull'arresto a Malta

La copertina del libro (da Andrewgraham-dixon.com)
La copertina del libro (da Andrewgraham-dixon.com)
MILANO - Un protettore violento, pronto a uccidere per amore e lussuria. Che Michelangelo Merisi, meglio noto come Caravaggio, avesse avuto una vita turbolenta, era noto a tutti. Ma che il grande pittore barocco avesse esercitato per un certo periodo la professione di lenone e avesse avuto da un relazione clandestina una figlia illegittima lo rivela per la prima volta la nuova biografia dedicata al maestro italiano scritta da Andrew Graham-Dixon, noto critico d'arte e conduttore televisivo britannico. Nel volume, intitolato "Caravaggio, Una vita tra Sacro e Profano" che sarà nelle librerie inglesi dal prossimo 1 luglio, sono raccontati numerosi dettagli inediti della vita dell'artista. Il Telegraph di Londra, che ha recensito in anteprima il libro rivela che oltre a dedicare interessanti pagine allo stile unico del pittore vissuto a cavallo del XVI e XVII secolo, Graham Dixon si sofferma sulla sfrenata brama sessuale di Caravaggio che condizionò estremamente la sua vita

LA VERITA' SULL'OMICIDIO - L'autore focalizza la sua attenzione soprattutto sull'ultimo periodo della vita del pittore morto a Porto Ercole 400 anni fa. Nel 1606 Caravaggio uccise a Roma il giovane Ranuccio Tommasoni da Terni. Ma a differenza di quanto ci è stato tramandato, l'omicidio non fu commesso né per un debito non pagato né a seguito di una lite nata durante una partita di pallacorda. Il vero motivo fu passionale: Tommasoni avrebbe sfidato a duello Caravaggio perché quest'ultimo l'aveva disonorato. Il pittore, suggerisce Graham-Dixon che cita alcuni documenti recentemente scoperti negli archivi romani, avrebbe avuto una relazione con Lavinia Giugoli, moglie di Tommasoni: «C'era un'antica ostilità tra i due» - dichiara al Telegraph l'autore - «e Tommasoni volle che ad assistere al duello ci fossero anche suo fratello e suo cognato. Ciò dimostra che si trattava di una lite d'onore». Dalla relazione extraconiugale tra Caravaggio e Lavinia sarebbe nata anche una bambina. Pochi mesi dopo la morte di Tommasoni e la fuga di Caravaggio da Roma, Lavinia avrebbe dato in adozione la bambina e lei si sarebbe trasferita a Firenze

IL LAVORO DA PROTETTORE E L'ARRESTO A MALTA - Tommasoni avrebbe odiato Caravaggio anche per motivi “professionali”. Sebbene provenisse da un’agiata famiglia, Tommasoni era stato ripetutamente fermato dalla polizia papalina in compagnia di prostitute e segnalato come il loro protettore. Secondo il racconto del critico inglese durante il suo soggiorno a Roma anche Caravaggio esercitò la professione di lenone e per questo si attirò l'ira del rivale. Inoltre l'autore rivela che Caravaggio riuscì a sottrarre dalla protezione di Tommasoni Fillide Melandroni, una delle prostitute più quotate di Roma e che divenne la musa del pittore comparendo in molti suoi celebri quadri. Il libro si sofferma anche sulle vere cause dell'arresto di Caravaggio a Malta, dove era fuggito dopo l'omicidio di Tommasoni. Il pittore fu arrestato perché aveva aggredito Fra Giovanni Rodomonte Roero, uno dei più importanti cavalieri dell'Ordine di Malta. Lo testimoniano i documenti deteriorati che lo studioso Keith Sciberras è riuscito ad analizzare grazie alle più moderne tecnologie ai raggi X. Lo stesso cavaliere Roero, dopo la scarcerazione di Caravaggio nel 1609, avrebbe inseguito l'artista fino a Napoli. Lo sorprese nell’Osteria del Cerriglio - taverna che secondo le ricerche dell'autore era frequentata abitualmente da omosessuali - e qui lo ferì gravemente sfigurando anche il suo volto. Caravaggio non si sarebbe mai ripreso dalle ferite inflittegli dal rivale e un anno dopo sarebbe morto prematuramente all'età di 39 anni. «Spero con questo libro di riuscire a dimostrare il vero carattere di Caravaggio» - dichiara Graham-Dixon al Telegraph - «Non è un uomo irrazionale, come spesso ci è stato suggerito. Il pittore era solo un uomo violento che viveva in un'epoca violenta e la cui tragica storia è stata certamente una delle più straordinarie mai vissute da un'artista».

Francesco Tortora
20 giugno 2010© RIPRODUZIONE RISERVATA
_________________
Potrete ingannare tutti per un po'. Potrete ingannare qualcuno per sempre.
Ma non potrete ingannare tutti per sempre [Abramo Lincoln]
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Pro Loco Porto Ercole Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi
www.portoercole.org - www.absoft.it

Powered by phpBB © 2001, 2005 phpBB Group
phpbb.it


 

 

Google

top 

Web www.portoercole.org